Skip to main content

Diego abatantuono

3
olimpi
3
olimpi posted a new Thought

Diego abatantuono

Formatosi nell’ambito del cabaret milanese, conobbe un rapido successo nel cinema comico italiano dei primi anni Ottanta, con il personaggio del meridionale-lombardo. Il suo linguaggio, misto di pugliese e milanese, caratterizzò film come Eccezzziunale veramente o Viuuulentemente... mia (1982, entrambi di Carlo Vanzina), divenendo un fenomeno di costume.
Dopo l’insuccesso di Attila flagello di Dio (1982), di Castellano e Pipolo, si eclissò dalle scene per ritornarvi con un ruolo drammatico in Regalo di Natale di Pupi Avati (1986). La collaborazione con Gabriele Salvatores, con cui ha fondato, insieme anche a Maurizio Totti, la Colorado Films, ne ha segnato il fortunato ritorno in pellicole di successo come Marrakech Express (1989), Turné (1989) e Mediterraneo (1991, premiato con l’Oscar per il miglior film straniero). La tipologia del personaggio scorbutico, aggressivo, autoironico e di buon cuore che caratterizza le interpretazioni di Abatantuono viene valorizzata in questi film all’interno del tema (già caro alla commedia all’italiana) del goliardico gruppo di amici, emblema di un’intera generazione.
Tra gli altri film interpretati da Abatantuono si ricordano Il toro (1994) di Carlo Mazzacurati, Il testimone dello sposo (1998) di Avati, Concorrenza sleale (2000) di Ettore Scola, Nirvana (1997), Amnèsia (2002) e Io non ho paura (2003) di Salvatores, e La rivincita di Natale (2003), sequel di Regalo di Natale, nuovamente per la regia di Avati. Nel 2005, in Eccezzziunale veramente capitolo secondo… me di Carlo Vanzina, l’attore milanese è tornato a interpretare un film comico, cimentandosi nuovamente con le gag di ispirazione calcistica grazie alle quali ottenne un’eccezionale popolarità agli inizi degli anni Ottanta.


{{data.UserRank}} {{data.UserRank}}

{{data.Username}} {{data.Username}} - {{data.Created | moment }}


Suggested Thoughts


il-mondo-di-dolly: I sordi e la sordità


passenger: Hai voluto la bicicletta?...adesso pedala!


amineleg: Root htc one sv